Blog

SEO per le immagini : le tecniche indispensabili

Sappiamo che senza un adeguata operazione di SEO, sia on-page e off-page, il vostro articolo non sarà in grado di arrivare nelle prime pagine di Google.

Tuttavia, ci sono alcuni blogger che, pur occupandosi del lato SEO, non tengono in considerazione le immagini .

Il SEO per le immagini è uno dei fattori più importanti per il successo del vostro articolo, perché un sacco di gente cerca quotidianamente immagini popolari che possono poi condurli al vostro blog.

In questo articolo potrete scoprire come il SEO per le immagini potrà facilitare l’acquisizione di nuovi utenti.

 

 

Esistono molte ragioni per cui ottimizzare le immagini si rivela necessario.

Le immagini che si utilizzano in un articolo, possono rendere il contenuto in questione più search engine friendly.

 

I vantaggi del SEO per le immagini

Quando si tratta di immagini, è necessario essere molto attenti durante la loro ricerca: non è possibile utilizzare Google Immagini per scegliere quella che più si adatta al vostro testo, dato che quella foto potrebbe essere protetta da copyright.

Invece, è possibile utilizzare vari siti web che forniscono immagini gratuitamente. È possibile utilizzare tali siti web per trovare un'immagine che si adatti perfettamente al contenuto del vostro articolo.

Ci sono siti come FreeDigitalPhotos, MorgueFile, Pixabay, che forniscono immagini gratuitamente e anche siti come ShutterStock dove è possibile ottenere immagini professionali di alta qualità pagando pochi dollari.

L’ideale sarebbe produrre immagini personalizzate : in questo modo, i diritti delle vostre immagini saranno di vostra esclusiva.

Per creare immagini personalizzate, è possibile utilizzare siti come Canva.

Canva è la migliore piattaforma, soprattutto per i non-designer, per creare immagini personalizzate. È possibile trovare un sacco di modelli pre-impostati e font originali da utilizzare per creare di sana pianta la vostra immagine personalizzata.

 

Immagini e SEO : come scegliere il nome giusto

Prima di caricare una nuova immagine nel vostro articolo, dovrete verificare che il nome scelto sia in linea col contenuto del testo.

La scelta di specifiche parole chiave renderà più facile per i motori di ricerca classificare la vostra immagine e, di conseguenza, ne consentirà una migliore posizione all’interno della SERP.

Attenzione : assicuratevi di aggiungere dei trattini tra le parole che avete scelto per rinominare la vostra immagine. Sebbene non sia “informaticamente” scorretto, unire le parole senza alcuna interruzione renderà meno leggibile il titolo della vostra immagine.

Esempio : state scrivendo un articolo su come preparare il millefoglie? L’immagine in evidenza del vostro contenuto potrebbe chiamarsi “come-preparare-il-millefoglie.jpg”, e non “comepreparareilmillefoglie.jpg”.

 

Dimensioni dell’immagine e compressione

Un altro fattore importante nella scelta della giusta immagine per il nostro articolo è quello che riguarda le dimensioni.

Non è necessario caricare immagini troppo grandi nel vostro articolo con lo scopo di renderlo più accattivante per i lettori, dato che più pesante sarà l’immagine e più lento sarà il caricamento.

Il tempo di caricamento è uno dei fattori più importanti di un sito web dal punto di vista della SEO e dell’usabilità; l’abbandono degli utenti sarà più elevato quanto più sarò lento il caricamento della vostra pagina.

Ma quali sono le dimensioni ideali di un’immagine per un post?

Tendenzialmente, una misura accettabile può essere 200 x 200px, anche per agevolarne la visualizzazione sui social networks come come Facebook, Twitter, Instagram etc.

Quando si utilizzano immagini di alta qualità, il server utilizzato comincerà a fare un po’ di bizze; maggiore è la qualità dell'immagine, infatti, tanto più grande sarà la sua dimensione.

Fortunatamente, esistono strumenti come TinyPNG che aiutano a comprimere le immagini di alta qualità per ridurne le dimensioni.

 

Testo ALT

Lo scopo principale del testo ALT è quello di fornire una descrizione al file di immagine. Se le immagini non vengono visualizzate per qualsiasi motivo, il testo ALT apparirà al loro posto descrivendone il contenuto .

I motori di ricerca sono in grado di leggere il testo ALT relativo alle immagini presenti sul vostro blog, quindi la sua assenza può trasformarsi in un calo delle visite ed una “discesa” nella SERP.

Ma qual è il metodo migliore per scegliere i testi ALT?

Innanzi tutto, la coerenza. Non usate mai immagini il cui contenuto visivo sia palesemente in contrasto con il testo ALT prescelto. (Esempio : se state scrivendo un articolo sul millefoglie, ma la foto che avete scelto rappresenta una torta di altro genere, non ha senso usare un testo ALT del tipo “come preparare il millefoglie”. Oltre che essere poco intelligente, non aiuterà minimamente la ricerca sui motori. Bando alla pigrizia!)

 

Se avete bisogno di articoli ottimizzati per il vostro blog o di traduzioni professionali, contattatemi!

Iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sui nuovi articoli!

DSstudio di Desirée Pucci
P.IVA 06618980483

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione. Per accettare e continuare la navigazione, clicca su "Chiudi".